Regione Abruzzo
Alto Contrasto Reimposta
Area Protetta
Menu
Menu
Stemma

Opzione per l'esercizio del voto per corrispondenza nella Circoscrizione Estero

Pubblicato il 10/01/2018
Ufficio: Amministrazione

Elezioni Politiche 4 Marzo 2018 - Opzione per l'esercizio del voto per corrispondenza nella Circoscrizione Estero

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni per il rinnovo del Parlamento, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al loro indirizzo all’estero.

Per partecipare al voto all’estero, tali elettori dovranno – entro il 31 gennaio 2018 – far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione. E’ possibile la revoca della stessa opzione entro lo stesso termine. Si ricorda che l’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per le votazioni del 4 marzo 2018).

L’opzione (fac-simile allegato al presente avviso) può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.
La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (vale a dire che ci si trova – per motivi di lavoro, studio o cure mediche – in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle consultazioni; oppure, che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

La dichiarazione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

 Allegati
MODULO - opzione per il voto per corrispon.nella circoscr.estero.pdf

Notizie Collegate
02/04/2021 Auguri di Buona Pasqua
01/04/2021 LA CORTE DEI CONTI - SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER L'ABRUZZO - DELIBERAZIONE N.97/2021
26/03/2021 MANIFESTAZIONI DI INTERESSE OVER 70 NATI TRA IL 1942 E IL 1946
18/03/2021 GESTIONE EDILIZIA ENTI LOCALI - PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE - ADEGUAMENTO SPAZI ED AULE
16/02/2021 BONUS GAS, LUCE E ACQUA: AUTOMATICI DAL 2021
25/01/2021 NUMERO VERDE PER IL RANDAGISMO E GLI ANIMALI D’ AFFEZIONE

Utilità

SUAP
Modulistica
Normativa
IMU
Pubblicazioni di matrimonio
Elenco Siti Tematici
TASI
Notizie
URP